Dieta e Agopuntura

Nei pazienti in sovrappeso l’ agopuntura, abbinata ad una dieta ipocalorica,  può aiutare a dimagrire  controllando sintomi e disturbi spesso associati quali fame nervosa, ansia o stress.

A  differenza di trattamenti farmacologici, l’agopuntura non determina  effetti collaterali nocivi né  rischi di dipendenza.

Integrando l’approccio energetico, tipico della medicina tradizionale cinese, con quello biofisico della medicina occidentale, si rinforza l’adozione e il mantenimento nel tempo  di corrette abitudini alimentari, sia sotto il profilo qualitativo che quantitativo:  è infatti l’ associazione sinergica tra agopuntura e dieta correttamente bilanciata che aiuta a perdere peso.

Secondo la medicina cinese l’eccesso ponderale è una disarmonia: riequilibrando l’energia all’interno dell’organismo con l’agopuntura, si riduce l’ansia da cibo, si recupera un rapporto fisiologico tra fame e sazietà, si tende a  restituire benessere psicofisico che aiuta a sostenere la necessaria dieta ipocalorica.